Calcio Serie A: L’analisi dell’8ª giornata. Il Napoli alla ricerca di conferme.

- Alessandro Florenzi.

– Alessandro Florenzi.

MILANO: – Il rientro dalla pausa delle nazionali per le qualificazioni all’Europeo in programma in Francia il prossimo anno vedrà una giornata fondamentale per il proseguo della serie A. L’ottavo turno ha in ballo due sfide dal tasso emotivo parecchio alto: la capolista Fiorentina farà visita al Napoli nel pomeriggio di domenica, mentre la sera sarà tempo di derby d’Italia tra Inter e Juventus.

Ma partiamo dalla Roma, che inaugura con l’anticipo delle 18 di sabato questa giornata, e lo farà in casa contro l’Empoli. I giallorossi mantengono una distanza del tutto irrisoria dalla vetta, 4 punti dopo 7 incontri, e sono spinti da un Florenzi inarrestabile, protagonista anche della vittoria dell’Italia di Conte contro la Norvegia che ha regalato non solo la qualificazione ma anche il primato nel girone. Il centrocampista sta dimostrando due eccezionali peculiarità: una grinta fuori dal comune e una capacità di adattamento a un ruolo non suo, quello del terzino, da applausi.

In serata toccherà al Torino all’Olimpico contro un Milan ancora incerottato e in balìa delle onde. I granata hanno recuperato Baselli, mentre per il Milan la coppia centrale sarà formata da Mexes, che ritorna titolare dopo settimane, e da Alessio Romagnoli, rientrante dalla squalifica rimediata a causa del doppio cartellino giallo contro il Genoa.

Bologna-Palermo servirà a capire quanto i rossoblu possono fare in questo campionato, perché una vittoria significherebbe portarsi a un solo punto dai rosanero, a quota 7, e soprattutto lasciare il fondo della classifica.

 

Veniamo alla sfida al San Paolo e alla sua importanza. La squadra di Maurizio Sarri attraversa un momento di grande entusiasmo, spinta anche dalla splendida vittoria a Milano contro i rossoneri per 4-0. Ma affrontare la Fiorentina, al momento sola in classifica a quota 18 punti, sarà tutt’altro che una passeggiata. I ragazzi guidati da Paulo Sousa hanno la miglior difesa al momento, con sole 4 reti incassate, e il terzo attacco (14 gol) dietro proprio a quello napoletano, con 16, e a quello della Roma con 17. Sono 65 i precedenti nel capoluogo campano, 73 se si contano anche le sfide in Coppa Italia, con 32 vittorie per i padroni di casa, 16 per i viola e 25 i pareggi. Di sicuro si affrontano le due squadre che in terra italiana stanno dando più spettacolo, come confermano anche gli analisti dei siti di scommesse come Bet365, con moduli e impianti tattici anche innovativi.

In netta ripresa è la Lazio, partita in sordina e passata attraverso un periodo difficile, segnato soprattutto da diverse assenze pesanti a causa di infortuni. Rimangono fuori de Vrji e Klose, mentre ha recuperato Candreva, che ha giocato anche con la maglia azzurra. I ragazzi di Pioli saranno ospiti in casa di un’altra bella rivelazione di questo inizio di stagione, il Sassuolo di Di Francesco.

Ma la gara che attirerà maggiore attenzione sarà di sicuro la sfida nel posticipo domenicale tra Inter e Juventus. Saranno i nerazzurri a staccare gli “odiati” rivali o la squadra di Allegri si dimostrerà ancora capace di mantenere viva la corsa allo scudetto? I bianconeri riavranno finalmente il centrocampo titolare, mentre l’Inter ha recuperato Jovetic. Vietato sbagliare

WordPress Themes