Gran Sasso, trovato morto anche l’altro disperso sul Gran Sasso

Gran_sassoSono morti entrambi i militari che ieri avevano deciso di raggiungere la vetta del Corno Grande, sul Gran Sasso, partendo da Campo Imperatore. I loro corpi sono stati trovati dal Soccorso Alpino e dai Vigili del fuoco sotto il canalone di Vallone Ginepri, sulla ferrata Brizio del Corno Grande, nel versante Teramano. Si tratta di due militari pugliesi, di Bari e di Lecce, che avevano 26 e 30 anni. Gli accertamenti sulle cause dell’incidente saranno accertate dalle indagini richieste dal magistrato di turno della Procura della Repubblica dell’Aquila in collaborazione con quello della Procura di Teramo, competente a sua volta per la territorialità. A dare l’allarme per la scomparsa dei due militari era stato un commilitone che non li aveva visti rientrare in caserma ieri sera. L’auto usata dai due è stata trovata a Campo Imperatore. Durante le ricerche, gli uomini del Soccorso Alpino hanno rinvenuto in un canalone tracce e oggetti che indicavano la possibilità che i due fossero scivolati per almeno 3-400 metri. E poche ore fa il ritrovamento dei due cadaveri, uno a poca distanza dall’altro.

WordPress Themes