Calcio, L’Aquila-Carrarese 1-0

calcio Lega ProL’Aquila batte la Carrarese di misura. A sette minuti dal triplice fischio, Corapi gonfia la rete. Il numero 4 rossoblu sfrutta la sponda aerea di Del Pinto e con un perfetto inserimento fa secco Calderoni, estremo difensore giallo-blù. Prima del gol la Carrarese aveva impensierito i rosso-blù, colpendo la traversa con Belcastro. L’Aquila ha dovuto fare a meno del difensore Maccarrone, squalificato. Zavettieri ha fatto giocare il giovane Karkalis, classe ’95 e a sorpresa ha inserito sulla fascia destra, classe ’93,  Di Mercurio, al posto di Scrugli. In campo per la Carrarese è sceso tra i pali  lo “zio”Alex Calderoni, 38 anni, decisivo in un uscita su Sandomenico. Per lui un passato importante in Serie A con la maglia di Atalanta, Torino e Cesena

9-2 per i ragazzi di Zavettieri il conto dei corner. Al 28° riflettori accesi

Vittoria per i padroni di casa importantissima per la classifica e per il fattore-campo. In questa prima parte di campionato L’Aquila sta faticando più del previsto al Fattori. In casa per L’Aquila, prima di oggi, era arrivato soltanto la vittoria, sempre di misura, sulla Lucchese. Una tendenza emersa anche negli scorsi campionati.

Poca gente allo stadio. Una parte della tifoseria rossoblu è rimasta fuori per protestare. Il settore ospiti completamente vuoto. Da Carrara nessun tifoso.

Ha diretto la partita Francesco Fiore, 32 anni, uno dei fischietti più esperti della categoria. L’arbitro di Puglia è al quinto anno in Lega Pro.

WordPress Themes