Terremoto, Pezzopane: in 19 mesi per L’Aquila stanziati 2 miliardi

Stefania Pezzopane

Stefania Pezzopane

“Siamo gia’ al lavoro insieme ai deputati PD per riproporre nella legge di stabilita’, il cui iter quest’anno prendera’ il via dalla Camera dei Deputati, sia gli emendamenti stralciati nello Sblocca Italia, sia per introdurne altri. Negli ultimi 19 mesi, tra i governi Letta e Renzi, L’Aquila ha ottenuto oltre due miliardi di euro, un miliardo e 200 mila euro ottenuto con emendamenti nel decreto emergenze, 600 milioni con la precedente legge di stabilita’ e gli ultimi 250 milioni nello ‘Sblocca Italia’. Sono somme importanti, di questi tempi, anche se non sufficienti. Sicuramente e’ piu’ di quanto siamo riusciti ad ottenere dai governi precedenti. Con Monti non abbiamo ottenuto neanche un euro, mentre Berlusconi, dopo i primi stanziamenti del 2009, ha chiuso i rubinetti, stoppando anche la tassa di scopo, con cui si sarebbe potuta finanziare da subito la ricostruzione”. Lo dice la senatrice del Pd Stefania Pezzopane. “L’obiettivo per cui lavorero’ in Senato – prosegue Pezzopane – e’ mantenere il trend positivo raggiunto negli ultimi due anni che, se confermato, darebbe respiro ai territori colpiti e ai Comuni che piu’ volte hanno ribadito di aver bisogno di un miliardo l’anno. Per farlo dobbiamo mantenere alta la guardia e proseguire uniti la battaglia per il territorio. Va chiuso il cerchio su molte questioni ancora aperte e stiamo incalzando il governo su diverse questioni, la scelta di un referente autorevole nell’ambito del governo, la sostituzione di Paolo Aielli all’USRA e l’incarico di Mancurti al DISET, per citare le questioni piu’ urgenti. Gia’ domani, nell’incontro convocato dal presidente D’Alfonso a Roma con i parlamentari e sindaci, lavoreremo per sciogliere alcuni di questi nodi e per rilanciare la battaglia degli emendamenti, perche’ nella Legge di Stabilita’ ci vangano accordate le risorse necessarie”.

WordPress Themes