Musica, satira, politica e matematica dell’Ars Nova nel poema allegorico “Le Roman de Fauvel”

David Riondino

David Riondino

La sessantanovesima stagione della Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” ha una sua anteprima nella messa in scena di un progetto molto particolare che unisce la musica francese antica, la satira politica, la storia e la matematica dell’Ars Nova.
L’appuntamento è per domenica 12 ottobre presso il Ridotto del Teatro Comunale, con inizio alle ore 18, dove l’attore toscano David Riondino, conosciuto dal grande pubblico anche per sue stabili presenze nelle principali trasmissioni televisive nazionali, interpreta un testo che racchiude verità e fantasia, in una continua parafrasi della realtà: il poema allegorico in due libri Le Roman de Fauvel.
Il poema, è attribuito a Gervais du Bus, ministro del re Filippo IV il Bello, composto tra il 1310 e il 1314; nel 1316 un altro uomo di corte, Raoul Chaillou de Pestain, aggiunge al Roman numerose interpolazioni sia letterarie che musicali. In questo poema, che va in scena dunque nel suo 700° anniversario, la musica è strettamente e necessariamente legata al testo.
Un manoscritto che si trova a nella Biblioteca Nazionale di Parigi è particolarmente ricco di materiale iconografico e musicale, con 167 composizioni provenienti dal repertorio dell’ars antiqua, risalenti al XIII secolo, mottetti polifonici contemporanei alla stesura del testo, cinque dei quali composti da Philippe de Vitry.
L’ensemble laReverdie, altamente specializzato nel repertorio antico e barocco, formato da Claudia Caffagni (voce, liuto), Livia Caffagni (voce, flauti, viella), Elisabetta De Mircovich (voce, viella, symphonia), Matteo Zenatti (voce, arpa), Mauro Stelletti (percussioni, flauto doppio) ha selezionato una trentina tra le 167 composizioni, nell’intento di dare una rappresentazione quanto più viva della ricchezza di generi e forme musicali che il manoscritto parigino fornisce e al contempo di restituire la musica per la sua funzione narrativa di interscambio con il testo poetico.
Il progetto nasce in collaborazione fra la Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”, l’Accademia Filarmonica Romana e la Società Amici della Musica “Guido Michelli” di Ancona.

WordPress Themes