Comune L’Aquila: ok a dilazione pagamento Tarsu

soldi 2Su proposta dell’Assessore alle Finanze, Lelio De Santis, la Giunta comunale ha approvato la dilazione delle cartelle esattoriali TARSU ( Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani ).
“Un atto per venire incontro alle esigenze della Città – ha dichiarato De Santis – adottato in attuazione del principio di sussidiarietà che prevede l’intervento da parte degli Enti in considerazione della peculiare congiuntura economica causata dall’evento sismico.”
In particolare, ai contribuenti che ne faranno richiesta, i pagamenti verranno così dilazionati:
1. per somme complessive fino a mille €, sino ad un massimo di 12 rate mensili, con un importo minimo di 50€;

2. per somme complessive superiori a mille €, fino a 3mila, sino ad un massimo di 24 rate mensili, con un importo minimo di 100€;

3. per somme complessive superiori a 3mila €, e fino a 6mila €, sino ad un massimo di 64 rate mensili, con un importo minimo di 150€;

4. per somme complessive superiori a 6mila €, fino a 9mila, sino ad un massimo di 48 rate mensili, con importo minimo di 200€;

5. per somme complessive superiori a 9mila €, sino ad un massimo di 60 rate mensili, con un minimo di 250€; in tal caso è necessario produrre polizza fideiussoria a prima chiamata rilasciata da Istituto bancario o da primaria Compagnia di Assicurazione.

“La rateizzazione in questione, ha carattere di eccezionalità – ha concluso De Santis – e potrà essere concessa esclusivamente previa apposita istanza dei contribuenti interessati e previa auto dichiarazione di condizione di disagio economico momentaneo, tenendo conto che si provvederà ad eseguire i dovuti controlli per la verifica di quanto auto dichiarato.”
Il pagamento delle rate, infine, avverrà esclusivamente per il tramite dell’Agente della riscossione, Equitalia Centro Spa, ovvero attraverso ulteriori modalità di pagamento previste dallo stesso Agente della riscossione.

WordPress Themes