Villaggio della sicurezza, 400 poliziotti per un giorno

poliziaHa riscosso molto successo l’iniziativa della Questura dell’Aquila che nei due giorni di apertura del villaggio della sicurezza ha arruolato 400 bambini che sono diventati poliziotti per un giorno.
C’è stata infatti una grande affluenza negli stand allestiti presso la villa comunale che sono stati visitati da migliaia di persone che si sono affacciati anche solo per curiosità.
Ad accogliere i visitatori i poliziotti della Questura dell’Aquila, delle Specialità Polizia Stradale e Polizia Postale, dei Reparti Speciali degli artificieri e dei cinofili, nonché del Reparto volo di Pescara e atleti della Fiamme oro della nazionale di Rugby ed il campione olimpico dei pesi massimi Roberto Cammarelle e la campionessa europea di nuoto Aurora Ponselè. A coordinare l’accoglienza charman di eccezione il Vice Questore Aggiunto Mauro PANSINI che ha animato i due giorni della sicurezza.
I tanti visitatori del villaggio hanno potuto così conoscere il lavoro della Polizia e sperimentare alcune tecnologie.
Grande successo hanno riscosso la Lamborghini Gallardo della Polizia Stradale, il robot degli artificieri e i cani poliziotto Fran, Nik, Luna e Jak.
Ma il villaggio ha costituito anche un’occasione per parlare di sicurezza stradale facendo sperimentare ai tanti giovani e adulti presenti, gli effetti della guida sotto l’effetto di alcool, grazie ad un simulatore e costituito da un tappeto e degli speciali occhiali in grado di riprodurre gli effetti sulla percezione visiva dei livelli 0,5 e 3,5 di alcool nel sangue.
Nel corso della manifestazione sono stati proiettati due film che hanno visto protagonista la Polizia di Stato: Young Europe sul tema della sicurezza stradale e SBIRRI sul tema della droga.
Nel corso della manifestazione gli atleti delle fiamme oro hanno anche improvvisato una serie di passaggi, touches e una mischia coinvolgendo adulti e bambini in una straordinaria partita della legalità.

WordPress Themes