Staminali, giudice Pescara: “Si a cure per malato di Sla”

metodo_stamina

Un 62enne malato di Sla, originario della provincia di Pescara, potra’ accedere alle cure del metodo Stamina di Vannoni presso gli Spedali civili di Brescia. Lo ha deciso il giudice del Tribunale di Pescara, Luigina Tiziana Marganella, che ha accolto il ricorso presentato dall’avvocato Liborio Romito, legale del 62enne. Nell’ordinanza, sostanzialmente, il giudice motiva la sua decisione “facendo riferimento – ha detto l’avvocato Romito – all’art. 32 della Costituzione sul diritto alla salute, che non puo’ essere impedito da una normativa di minor rango, anche in virtu’ – ha concluso il legale – delle disposizioni normative che permettono a pazienti per i quali non vi sono terapie tradizionali di poter accedere alle cure definite compassionevoli”.

WordPress Themes