Category: Servizio

Mobile e innovazione: la metamorfosi del gioco online

ANTONELLOMILANO . Arriva il dossier del Politecnico di Milano a spiegarci come sta cambiando il mercato del gioco d’azzardo: stando a quanto riporta l’istituzione milanese, l’Osservatorio sul Gioco Digitale ha stabilito che nel corso degli anni c’è stata una forte evoluzione del business online. Secondo le ultime statistiche, pubblicate su Osservatori.net, gli italiani hanno speso circa 1 miliardo di euro in numeri regolamenti.

Una grossa mano l’han data le nuove piattaforme di gioco, ma non solo: la stessa AAMS ha saputo ben regolamentare il comparto. Come? Autorizzando versi operatori, escludendone altri. E dunque semplificando l’intero settore, decidendo chi fosse meritevole di fiducia e chi no. Entrando nel dettaglio dei diversi giochi, sono due i segmenti che si confermano al vertice delle preferenze dei giocatori italiani e che complessivamente rappresentano il 74% del mercato.

In vetta troviamo i Casinò Games con una spesa che ha raggiunto i 441 milioni di euro (pari al 43% del mercato complessivo), con un incremento del 35% rispetto all’anno precedente. Il successo delle piattaforme di casinò è legato principalmente alle innovazioni tecnologiche apportate dagli sviluppatori e aziende che collaborano assiduamente con i player del settore, tra le quali spicca il Casino Mummys Gold, che ha recentemente implementato la tecnologia della realtà virtuale nella sua piattaforma online. La crescita riguarda anche le Scommesse Sportive, che con un totale di 350 milioni di euro (pari al 34% del mercato complessivo), hanno registrato una crescita del 31% rispetto all’anno precedente.

Tra gli altri fattori che hanno dato una spinta notevole al segmento dei giochi online annoveriamo la diffusione e l’adeguamento dei prodotti ai dispositivi mobili Oggi è il 30% dell’intero movimento dei portali di settore: tutto proviene da smartphone e tablet. Più 56% all’inizio di quest’anno, e il movimento può solo crescere.

Per quanto riguarda le tipologie di giocatori online, l’identikit è presto fatto: abbiamo un uomo, età media sui 35 anni, tendenzialmente del Centro-Sud Italia. In ogni caso, è praticamente impossibile fare una stima precisa del milione e mezzo di italiani che hanno giocato nei casinò online. Non perché non sia materialmente possibile, ma perché all’interno del gruppone dei videogiocatori, sono entrati anche ‘personaggi’ che poco avevano in comune con questo mondo. Esempi? Neo maggiorenni e professionisti importanti. Tutti uniti dalla passione per il gambling.

Secondo gli analisti, l’incremento del gioco online e delle scommesse proseguirà indisturbato per tutto il 2018, mentre gli operatori sono certi di poter offrire agli scommettitori un’esperienza di gioco ben più grande e soprattutto tecnologica. La tecnologia digitale vi dice niente? Basta fare una ricerca veloce sul web, quindi iniziare a immaginare un futuro da smoking nero e fiches. Il tutto in un casinò virtuale. Non male, vero?

Pneumatici da neve: quali scegliere?

pneumaticiROMA – Se vogliamo sentirci saldamente incollati all’asfalto nel nostro guscio con quattro ruote anche mentre fuori nevica, l’ultima tecnologia ci mette a disposizione dei prodotti davvero ottimi.

Prima di tutto, le misure che fanno al caso della vostra auto: larghezza del battistrada (mm), profilo (percentuale rispetto alla larghezza), raggio del cerchio (in pollici). Per il Codice della strada non è sufficiente guidare un’auto, un SUV, un mezzo con 4 ruote motrici: anche le vetture caratterizzate da trazione integrale devono essere equipaggiate con appositi mezzi anti-neve (pneumatici invernali o catene neve).

Riportiamo la sintesi dei risultati emersi dal test 2016 condotto dal “Touring club Svizzera” con ADAC (l’omologo tedesco dell’ACI) su 7 pneumatici “all-season” di marche diverse.

NOKIAN. Marca finlandese che ha messo in commercio il primo modello di gomme da neve nel 1934; l’azienda (già faceva parte del conglomerato Nokia dei telefonini) ha un impianto di test in prossimità del circolo polare artico. Per un modello “Weatherproof” – all season si spendono intorno 75€ a gomma ordinandolo via internet, con buone performance paragonabili ai cugini da neve; hanno il miglior punteggio assoluto fra 7 marche diverse su fondo bianco, ma non se la cavano così bene se l’asfalto fosse asciutto.

MICHELIN. La marca francese del famoso omino offre l’ultimo arrivato “Cross climate”, raccomandato in seguito ai test del “Touring club Svizzera” come buono sia su asciutto, bagnato e ghiaccio e ridotti consumi di carburante. Qualità che si paga cara, per la stessa misura spendiamo €108,50 per gomma (fonte michelin.it)

VREDESTEIN. La casa olandese finora misconosciuta ai più con il modello “Quatrac” (e le sue varie versioni) vanta un superamento del test “TCS” con buoni indici generali ma nessun punteggio di rilievo su neve/ghiaccio/bagnato.

GOODYEAR “Vect G2”: molto buoni sui fondi invernali tipici, umidi o ghiacciati; meno bene, ovviamente, se ruotano in estate.

PIRELLI “Cinturato”: così così, a parità di una mescola calibrata per la singola stagione su fondo asciutto; molto meglio sul ghiaccio però è debole sulla neve fresca. Giudizio, “Consigliato con riserva”.

Altri marchi blasonati che producono gomme “quattro stagioni” (un modello multiuso Hankook ed uno Bridgestone) non hanno ottenuto risultati soddisfacenti.

Facendo un giro sul web nei maggiori store di ricambi auto possiamo trovare gomme di media qualità a partire da 45€.

Nuovo sito per l’informazione di Radio L’Aquila 1

laquila1

Informazione on line di Radio L’Aquila 1 più approfondita, articolata e curata grazie al nuovo portale www.laquila1.it.

Unitamente a www.rl1.it, il sito dedicato esclusivamente alla divisione radiofonica, tieniti costantemente aggiornato sulle notizie e gli eventi del territorio grazie al portale www.laquila1.it. Tutte le notizie di www.laquila1.it, anche su Facebook e Twitter.

Sabato 15 “Euro follia: perché la moneta unica e i trattati bloccano la ricostruzione dell’Aquila”

eurofolliaLa nostra Costituzione è incompatibile con i Trattati europei. Questi sono di fatto incostituzionali e insieme alla moneta Euro fanno malissimo alla nostra economia, quindi anche alla ricostruzione dell’Aquila terremotata e del cratere sismico”.

Così Luciano Barra Caracciolo, ex componente del Consiglio di presidenza della Giustizia amministrativa, eletto nella componente del Consiglio di Stato, sulla lezione che terrà al convegno “Euro follia: perché la moneta unica e i trattati bloccano la ricostruzione dell’Aquila”. Barra Caracciolo aprirà il convegno proprio con una lezione sulla “Convivenza impossibile tra costituzione e trattati europei”. Read more »

Ricostruzione: su sito Usrc mappa interattiva Piano Scuole Abruzzo

sito USRCPubblicata sul sito USRC la mappa interattiva degli interventi sugli edifici scolastici danneggiati dal sisma, finanziati con 140 milioni di euro nell’ambito del piano “Scuole d’Abruzzo – Il Futuro in Sicurezza”. Sono localizzati oltre 150 edifici scolastici collocati in quasi 100 Comuni in tutta la Regione Abruzzo e conoscere per ciascuno di essi lo stato di attuazione degli interventi. Read more »

Malfunzionamento delle linee telefoniche in uffici della ricostruzione di via Avezzano

telefono

A causa di un malfunzionamento, le linee telefoniche degli uffici della Ricostruzione privata di via Avezzano potrebbero non essere raggiungibili. Il recapito contattato risulta libero, ma, in realtà, l’apparecchio dell’ufficio che si cerca di chiamare non squilla. Il guasto è in corso di riparazione.

Governo: dal Cdm arriva dichiarazione redditi precompilata

tasse_fiscoArriva la dichiarazione dei redditi precompilata per 30 milioni di contribuenti. Nella nota del governo al termine del Cdm si scende nei dettagli del decreto legislativo esaminato dall’esecutivo. “Si introduce – si spiega – in via sperimentale, a partire dall’anno 2015, con riferimento ai redditi prodotti nel 2014, la dichiarazione dei redditi ‘precompilata’ da parte dell’Agenzia delle Entrate. La dichiarazione precompilata viene messa a disposizione dei lavoratori dipendenti e assimilati e dei pensionati (circa 30 milioni di contribuenti) che hanno i requisiti per presentare il modello 730. Per la sua elaborazione, l’Agenzia delle Entrate utilizza le informazioni disponibili in Anagrafe tributaria (ad esempio la dichiarazione dell’anno precedente e i versamenti effettuati), i dati trasmessi da parte di soggetti terzi (ad esempio banche, assicurazioni ed enti previdenziali) e i dati contenuti nelle certificazioni rilasciate dai sostituti d’imposta con riferimento ai redditi di lavoro dipendente e assimilati, ai redditi da pensione e ai redditi diversi (ad esempio, compensi per attivita’ occasionali di lavoro autonomo). A partire dalle dichiarazioni del 2016 i dati si completeranno con quelli del Sistema Tessera Sanitaria (acquisti di medicinali, prestazioni sanitarie)”. Read more »

Viabilità, aggiornamento delle 11:25

viabilitaA-24 Roma-Teramo
mucche sulla strada tra Tornimparte (Km. 85) e L’Aquila Ovest (Km. 101) in entrambe le direzioni

A-24 Roma-Teramo
nebbia tra Tornimparte (Km. 85) e L’aquila Ovest (Km. 101)

A-25 Torano-Pescara
lavori in corso tra Pescara-Villanova (Km. 185,3) e Svincolo Chieti-Pescara-Raccordo Ch-Pe (Km. 177,6) in direzione autostrada Roma-Teramo

A-24 Roma-Teramo
pioggia tra Carsoli-Oricola (Km. 50,5) e Colledara-San Gabriele (Km. 136,3)

A.24 Roma-Teramo
nebbia tra Colledara-San Gabriele (Km. 136,3) e Barriera Di Teramo (Km. 146,1)

Viabilità, aggiornamento delle 9:15

viabilitaA-24 Roma-Teramo
veicolo fermo probabilmente in avaria tra Allacciamento A25 Torano-Pescara (Km. 72) e Tagliacozzo (Km. 61,1) in direzione Roma

A-14 Pescara-Bari
veicolo fermo probabilmente in avaria tra Pescara Sud-Francavilla (Km. 392,6) e Pescara Ovest-Chieti (Km. 380,8) in direzione Ancona

A-24 Roma-Teramo
nebbia tra Assergi (Km. 116,7) e Colledara-San Gabriele (Km. 136,3)

Meteo L’Aquila, 26 marzo. Previsioni

il meteoA L’Aquila oggi cielo molto nuvoloso o coperto con deboli piogge per l’intera giornata. Durante la giornata la temperatura massima prevista sarà di 7°C. I venti saranno al mattino deboli e proverranno da Est-Nordest, al pomeriggio deboli e proverranno da Est-Sudest.

WordPress Themes